Olimpico o no? Chi dice cos’è sport?

sport olimpici - nuoto sincronizzato

Non tutto quello che vediamo alle Olimpiadi è Sport! Ci sono discipline, come il nuoto sincronizzato, che sembrerebbero più attività da circo. Foche ammaestrate con una mimica facciale degna dei migliori film Horror!

Avete presente le nuotatrici di sincro? Look obsoleto al limite del peggior carnevale trash, capelli tiratissimi, trucchi esageratamente appariscenti, sorrisi che sembrano smorfie, nasi deformati dai tappanaso… ecco, tutto questo, può essere considerato Sport di altissimo livello?

Da sempre sopravvalutato, uno sport che per diversi minuti ci costringe a guardare queste poverette a testa in giù ma soprattutto, alla faccia di anni di lotte femministe, propone un’immagine dell’atleta donna che rappresenta tutto quello che negli anni l’emisfero femminile ha cercato di scrollarsi di dosso.

L’omologazione delle atlete di sincro

L’idea è che tutto debba essere glitterato, rosa, perfetto, vezzoso al limite del ridicolo, se si tratta di donna. Se poi si ascoltano gli addetti ai lavori, c’è da chiedersi se davvero siano coscienti del periodo storico in cui viviamo.

Rinnegano con forza la similitudine alla danza, l’unico aspetto che potrebbe invece elevare un minimo questa disciplina circense. E come animaletti ammaestrati le “sincronette” devono rispettare innumerevoli regole per garantire l’omologazione richiesta:

“Ci sono migliaia e migliaia di regole riguardanti gli elementi, la durata dell’esercizio, il numero di atlete, il trucco, l’uguaglianza tra le sincronette della squadra. Una di queste regole, per fare un esempio, è il divieto assoluto di toccare il fondo o i bordi della piscina. Lo sapevate? Nel regolamento si tiene conto anche del sorriso delle sincronette: se le atlete si esibiscono stancamente, vengono penalizzate. Qualità tecnica, grazia, delicatezza, sincronia con la musica, forza e altezza di ogni figura, espressione artistica: queste sono alcuni degli elementi che i giudici osservano e analizzano per assegnare i punteggi.” cit. 3 cose che non sai sul nuoto sincronizzato e che forse sarebbe stato meglio far venire a galla dato che rendono tutto ancora più triste!

In sincro con il 2020?

Ma nel 2020 possiamo ancora pensare che ci siano ragazze che aspirano ad essere omologate in una fila di foche dal costume uguale, con i capelli uguali, il trucco uguale, per formare una squadra di automi sincronizzati ed essere valutate da una giuria che premia la totale assenza di personalità di queste atlete?

Piuttosto valuterei lo scambio: sincronizzato fuori e Esports nuova disciplina olimpica… almeno nei videogiochi, per arrivare al massimo, è necessaria oltre alle abilità strategiche, la propria e unica testa!

Photo by Sam Balye on Unsplash

Recommended Posts